domenica 4 ottobre 2009

dalla colonia (4)















Qui si vede bene quanto sia pericolosamente vicina la strada alla colonia, ovviamente non creata da noi in un punto così altamente rischioso per la vita dei nostri amatissimi mici.
Da sinistra a destra:
Briciolo,















fratello di Briciola (sterilizzata il 1° ottobre)















e di Toti (tutti circa un anno);















Flora
(circa un anno),










figlia di Elena, circa 4 anni















che, non essendo, ovviamente, stata sterilizzata, ha generato vari gatti, tra cui Flora (che a sua volta ha generato Florinda ),








poi Cleo,










Clio (di spalle












e con sua madre)


















Chloe



















e, probabilmente, Cheope.












Clio ha trovato casa lo scorso martedì ed il prossimo andrò a trovarla per verificare come sta.












Almeno non è più su questa strada...

3 commenti:

maria rosaria ha detto...

sono bellissimi! auguri!
bacio

Paola dei gatti ha detto...

ma se la colonia è riconosciuta dovrebbe essere possibile costruire una protezione che impedisca, nei limiti del possibile, ai gatti di arrivare alla strada

ziamaina ha detto...

Paola: non è possibile costruire alcuna protezione poiché la scalognata colonia si trova in un posto di proprietà di contadini di merda, quelli che appunto hanno "sfrattato" i mici spostando le ciotole dall'altra parte della strada.
Il riconoscimento della colonia di fatto non dà diritto ad un bel niente, solo alla sterilizzazione gratuita (peraltro molto burocratizzata) di chi riusciamo ad acchiappare.
E purtroppo, nel caso di Chloe, come vedrai, con esiti disastrosi, tanto che temiamo di perderla per una grave setticemia.
Uno schifo, infinito.
Come la mia amarezza ed il mio sconforto.